In Val Bognanco con le ciaspole si va in paradiso!

Il sole si fa tiepido, la stagione sciistica è agli sgoccioli, la neve in alto è ancora abbondante: aprile è il mese ideale per assaporare i profumi e i colori della natura che si risveglia dal letargo invernale pur tenendo i piedi immersi nella neve. Una passeggiata con le ciaspole ai piedi, nella splendida Valle Bognanco, è quella che abbiamo fatto Daniela, Romina ed io nei giorni scorsi. Una camminata di tre ore, immerse nella quiete di questa splendida vallata, per vivere la montagna in maniera più rilassata.

La Val Bognanco si raggiunge percorrendo la Superstrada del Sempione ed uscendo a Domodossola. Da qui si seguono le indicazioni per Bognanco: un quarto d’ora d’auto e si raggiunge la località nota per le fonti d’acqua termale.

L’appuntamento è allo Yolky Palki (www.yolkipalki.it ), il camping village situato in località “La Gomba”, una manciata di km dopo il capoluogo della valle. Lo “Yolky Palki” è il luogo ideale per gli amanti dell’open air, punto di partenza per escursioni nella vallata, a piedi oppure, d’inverno, con gli sci d’alpinismo o le ciaspole.

Allo Yolky Palki ci attende Daniela, la titolare e Romina, istruttrice di yoga e collaboratrice dell’azienda. Il campeggio infatti è dotato di un’area benessere e periodicamente vengono organizzati corsi di yoga e appuntamento con la naturopatia e l’ayurvedica.

La nostra destinazione è l’Alpe San Bernardo: ormai a quota 1.200 metri (altitudine cui è situato il campeggio) di neve ce n’è poca e dobbiamo quindi salire in quota. Con l’auto raggiungiamo il parcheggio da dove avrà inizio la nostra passeggiata.

Indossiamo le ciaspole e ci incamminiamo nel bosco. Il primo tratto è ben battuto e, non dovendo faticare troppo, possiamo ammirare il paesaggio circostante.

Dopo una mezz’oretta raggiungiamo l’Alpe Arza e dal bosco sbuchiamo in un altipiano completamente immerso nel sole. Ci fermiamo nei pressi di alcune baite per una pausa ristoratrice e per ammirare il panorama circostante: la Val Grande, il Moncucco e poi le cime della vicina Svizzera. Intravvediamo due sciatori alpinisti, che dopo la salita con le pelli ora stanno rientrando. Poco dopo una coppia di ciaspolatori.

L’atmosfera è davvero suggestiva: il silenzio è rotto solo dal cinguettare degli uccellini.

Ci rimettiamo in cammino e proseguiamo verso l’Alpe Paione. A metà strada Romina ci propone una sosta “yoga” e così assumiamo la posizione della montagna: “Tadhasana”. Ci sentiamo davvero “salde e forti, e ci ergiamo nel mondo proprio come una montagna”.

Così ripartiamo per l’ultimo tratto di salita e raggiungiamo un rifugio dove ci attende una pausa ristoratrice: Daniela, da buona donna di montagna, apre lo zaino e ci offre dolci e frutta per rigenerarci.

Mezzogiorno è passato e il sole è a picco: fa davvero caldo e la neve comincia a diventare morbida.

Riprendiamo la via del ritorno e incrociamo la deviazione per l’Alpe Monscera, una delle escursioni più note della Val Bognanco.

Noi però rientriamo verso San Bernardo: il ritmo ora è buono, e le ciaspole “scivolano” sulla neve con facilità.

Dopo circa tre ore di passeggiata (con diverse soste!) ritorniamo al punto di partenza.

Una bella escursione adatta davvero a tutti, esperti o famiglie, da fare con le ciaspole oppure a piedi, non appena sopraggiungerà il disgelo.

Dopo la passeggiata ritorniamo allo Yolky Palki per il pranzo. Il ristorante, aperto sia a mezzogiorno che a cena, propone i piatti del territorio accompagnati dai vini tipici e, naturalmente, dall’ottima acqua di Bognanco, con cui noi brindiamo alla piacevole giornata trascorsa assieme.

La Val Bognanco è davvero un paradiso: un luogo incontaminato, dove la natura offre il meglio di sé, il luogo ideale per chi ama stare all’aria aperta.

Visualizzazioni: 166

Tag: bognanco, ciaspole, reportage

Commento

Devi essere membro di Neveazzurra per aggiungere commenti!

Partecipa a Neveazzurra

Commento da Rodolfo Baselli su 12 Aprile 2010 a 13:34
Non vale: il Tadhasana bisogna farlo a piedi nudi nella neve!

PS: Io non ne so assolutamente niente, l'ho solo visto fare e ora ho capito che cos'è grazie a voi :-DDD

Iscriviti alla nostra Newsletter

Attività Recenti

Carla si è unito al gruppo di Miria
14 ore fa
È stato selezionato un post del blog di Silvia
venerdì
Post del blog da Silvia
venerdì
ivano marchesini ha pubblicato delle foto
giovedì
bossi veronica ha pubblicato delle foto
giovedì
MARCO ZANI è ora membro di Neveazzurra
giovedì
ivano marchesini ha pubblicato delle foto
mercoledì
Lory MonteRosa ha commentato la foto di bossi veronica
martedì
bossi veronica ha pubblicato delle foto
martedì
Claudio Antoniazzi ha aggiunto una discussione al gruppo Snowboard Alpinismo
martedì
Silvia ha commentato un post del blog di Silvia 'Ecco la nuova brochure di Neveazzurra!'
martedì
Sono stati selezionati 2 post del blog di Silvia
martedì

© 2014   Creato da Neveazzurra.

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio