Intro ai SetUp - Come scegliere + regolazione STANCE

:



Uno snowboard, due scarponi e due attacchi sono generalmente definiti un “setup”. Lo scopo di questo annuncio è fornirti le informazioni che ti servono per trovare il tuo setup e divertirti utilizzandolo.

Consigli:

1) Prova prima di comprare. Lo snowboarding è tutta questione di feeling. Ti ci vorrà un po’ di tempo per delineare il tuo stile personale, quindi noleggia, prova i prodotti dei demo e vedi cosa funziona per te.

2) Trova un equilibrio tra la qualità e la tua disponibilità economica.




COME SCEGLIERE LA TUA TAVOLA


LARGHEZZA DELLA TAVOLA

Bisogna sempre essere interessati alla larghezza al centro, cioè la parte più stretta della tavola, proprio in mezzo agli attacchi.
Prendi una tavola con la larghezza al centro minore possibile relativamente alla taglia dei tuoi scarponi, perché con una tavola troppo larga la presa di spigolo e l’inizio curva risultano più difficili, producendo un riding letargico e goffo, mentre una tavola troppo stretta causa prese di punta e di tallone, che ti fanno cadere e rendono difficile carvare.


LUNGHEZZA DELLA TAVOLA

Come regola generale, stando in piedi, la tua tavola dovrebbe arrivarti in qualche punto compreso tra il tuo petto e gli occhi, sebbene il peso sia il modo più accurato per determinare la taglia della tavola. Ma la lunghezza è più una questione di preferenza personale, quindi tieni presente la prestazione che ti aspetti dalla tavola.
Se progetti di passare molto tempo in park e pipe, una tavola più corta permetterà maggior manovrabilità e minor peso rotazionale, che risulterà in rotazioni più rapide e facili. Se il riding per l'intera montagna ti suona più invitante, una tavola più lunga ti fornirà la stabilità necessaria per bordare ad alta velocità su terreni vari.


BOARD FEEL

Miscela un pizzico di profilo dell'anima, flex e torsione ed avrai il feel complessivo della tavola.

Core Profile:
Il profilo dell'anima è essenzialmente una vista laterale dello snowboard che determina dove l'anima è più spessa e dove più sottile. Ogni tavola ha un differente shape dell'anima, o profilo, che aiuta a determinare le sue caratteristiche di flex e riding.

Flex:
Il profilo dell'anima combinato con il laminato in fibra di vetro crea il flex complessivo della tavola. Il flex non è molto importante. È semplicemente fondamentale. Il flex influenza cose super importanti come le curve, la presa di spigolo e gli ollies.



Torsione:
Si riferisce a come una tavola torce lungo il suo asse longitudinale. Una tavola con una torsione più morbida può essere più permissiva per l'atterraggio nei tricks, ma una torsione più rigida fornisce un riding più responsivo e aiuta la presa di spigolo durante una curva rapida.



RIASSUNTO SCELTA TAVOLA

1) La tua tavola dovrebbe essere il più possibile stretta, in accordo con le dimensioni dei tuoi piedi.

2) Stando in piedi, la tua tavola dovrebbe arrivarti in un punto compreso tra il-tuo petto e i tuoi occhi, in funzione del tuo stile di riding anche se il peso è il modo più accurato per determinare la taglia della tavola.

3) Dovresti flettere la tavola, dare un'occhiata al profilo dell'anima e tenere a mente il modo in cui la rigidità influenza il tuo stile di riding.




COME SCEGLIERE GLI SCARPONI


Dato che piedi caldi e confortevoli sono essenziali per passare una buona giornata in montagna,molti riders considerano gli scarponi la scelta più importante quando costruiscono il loro setup.
Come principiante, i tuoi scarponi saranno più semplici da scegliere rispetto alla tavola, perché perlomeno sai che numero ti serve.


SCAFO

Lo strato esterno dello scarpone viene normalmente chiamato scafo. Gli scafi sono composti da materiali high-tech per tenere fuori gli elementi e da un sistema d'allacciatura per tenere i tuoi piedi dentro. Cerca una dimensione complessiva corta. Scarponi abbondanti o con puntali consistenti possono valerti punti nello stile in qualche altro luogo, ma in montaqna limitano il tuo progresso.


SCARPETTA

Uno scarpone è buono nella misura in cui è buona la sua scarpetta. Sicuramente vorrai una calzata confortevole e sicura senza punti di pressione. Il modo migliore per scoprire quale scarpetta fa per te è mettere il tuo piede in uno scarpone e provarlo. Molte scarpette, sono sagomabili a caldo così puoi personalizzarle nella forma e al contorno del tuo piede. Comfort e calore non sono mai messi in discussione. Scarpette cucite, o allacciabili, possono essere regolate strette o larghe a tuo piacimento, per accomodare una vasta gamma di forme di piedi e di polpacci.


CALZATA

Le scarpette sono costruite attorno ad una forma di piede umano, o ad un calco, e gli scafi sono costruiti attorno alle scarpette. Assicurati che gli scarponi che scegli abbiano il lasting 1:1, che significa che per ogni taglia e mezza taglia di scarpone c'è una taglia o mezza taglia di scarpetta perfettamente progettata per abbinarsi ad esso. Ovviamente, gli scarponi da donna sono costruiti attorno ad un calco specifico per donna, perché le signore non devono accontentarsi di roba da maschio (a meno che, chiaramente, non siano loro a volerlo). Con lo scarpone completamente allacciato e stretto, le tue dita dovrebbero solo sfiorare la punta della scarpetta. Un po' di spazio è ottimale perché offre alle tue dita un po' di spazio per circolazione e calore. Troppo spazio è negatlvo perché permette il sollevamento del tallone, le punte sbattono e la risposta è ridotta. Quando provi gli scarponi nel negozio, chiedi di poterli chiudere nelle strap di un attacco. Assicurati che le straps non creino dolorosi punti di pressione e che i talloni non si alzino quando pieghi le ginocchia o stai sulle punte.





RIASSUNTO SCELTA SCARPONI

1) Usa il buon senso e la discriminazione quando vai a comprare gli scarponi. Piedi felici sono attaccati a snowboarders felici.

2) Tira fuori la scarpetta e controllane la qualità.

3) Assicurati che i tuoi scarponi calzino, e che calzino bene. Chiudi le straps e saltella tutt'intorno. Fai attenzione a punti di pressione e sollevamento del tallone.




COME SCEGLIERE GLI ATTACCHI


Gli attacchi sono la terza componente del tuo setup e indipendentemente dalla tua scelta di attacco tradizionale a strap o sistema step-in ("SI"), rappresentano la tua connessione alla tavola. Essi dovrebbero fare la loro parte nel creare un'interfaccia senza vuoti che si traduce in un controllo fluido e confortevole. Gli attacchi sono disegnati per essere completamente regolabili per essere complementari ad una varietà di forme di scarpone, flex e preferenze relative alla rigidità e opzioni di stance.



CALZATA

Tira fuori un attacco dalla scatola e montalo sulla tua tavola. Ora allacciati gli scarponi e chiudi la strap o lo step-in. Come calza lo scarpone con l'attacco? Vuoi una sensazione compatta e precisa, perciò cerca eventuali vuoti dietro il tallone o sui lati dello scarpone. Questi non vanno bene. Gli attacchi devono combaciare con il perimetro dei nostri scarponi, creando la perfetta armonia di comfort e risposta.


CARATTERISTICHE REGOLABILI DAL RIDER

I migliori attacchi incorporano tonnellate di caratteristiche che puoi e devi usare per ottenere la tua calzata personale e la prestazione ottimale. Come bonus supplementare, molte di queste caratteristiche possono essere regolate in montagna, senza attrezzi e senza problemi. Ognuna di queste caratteristiche ha un nome e una funzione specifica, quindi dai un'occhiata alla terminologia essenziale.

Rotazione dell' Hi-Back:
Gran parte della gente monta gli attacchi con un'angolazione. Ruotare il tuo hi-back parallelo alla tavola permette un più diretto trasferimento della potenza dalle tue gambe alla tavola, esprimendosi in potenti curve heelside (o Backside).

Forward Lean:
Regola l'angolazione dell' hi-back e controlla direttamente la quantità di risposta adeguata al tuo stile di riding. Spingili in avanti per una più rapida risposta heelside, o indietro per aumentare il range di movimento e l'abilità durante i grabs.

Posizionamento strap:
L'altezza della tua strap di caviglia può fare una significativa differenza nella prestazione e nel comfort del tuo setup. Abbiamo posizioni multiple sui nostri attacchi, così puoi regolare a piacimento. Spostale in alto per maggior tenuta e supporto, o in basso per aumentare libertà e flessibilità.

(*Questo non si applica allo Step-In, essendo già integrata*)

Lunghezza strap:
La lunghezza della strap è tutta questione di comfort, quindi una volta che hai posizionato hi-back e straps, ti restano ancora alcune piccole regolazioni.
(*Sullo Step-In questa strap è sullo scarpone*)

Gas Pedals:
Il pezzo che giace direttamente sotto le tue dita è chiamato Gas Pedal. Regola i tuoi Gas Pedals in modo che si conformino al naturale innalzamento del puntale dei tuoi scarponi. Una regolazione corretta darà alle tue curve toeside (o Frontside) un pizzico di brio, così come preverrà la presa di punta quando stai veramente sui binari.





RIASSUNTO SCELTA ATTACCHI

1) Compra gli attacchi dopo aver scelto gli scarponi. La calzata degli attacchi dipende direttamente dal modo in cui i due componenti lavorano insieme come interfaccia.

2) Le caratteristiche dovrebbero aiutarti a creare la tua calzata. Se non lo fanno, non hanno ragione di esistere.

3) Regola hi-back, straps e gas pedals. Nulla salta all'occhio dei riders esperti più di un improprio settaggio degli attacchi.




_________________

Visualizzazioni: 66

Commento

Devi essere membro di Neveazzurra per aggiungere commenti!

Partecipa a Neveazzurra

GUARDATE QUI IL VIDEO "IL PIACERE DI PERDERSI. TUTTO L'ANNO.
Un video dedicato all'outdoor e a tutte le attività all'aria aperta che il territorio può offrirci! Nel fantastico scenario di laghi, monti e valli!

© 2018   Creato da Oreste.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Politica sulla privacy  |  Termini del servizio